Sei qui: Home

Sito ufficiale del Comune di Ornago

31 Marzo 2020: Un Minuto di Silenzio

Martedì 31 marzo alle ore 12:00 si svolgerà una cerimonia promossa da ANCI in onore delle vittime del coronavirus e di tutti gli operatori sanitari, per darci reciproco sostegno e per guardare al futuro con speranza. In allegato la lettera del Presidente ANCI nazionale Decaro.

 

31 Marzo 2020: Un Minuto di Silenzio

Martedì 31 marzo alle ore 12:00 si svolgerà una cerimonia promossa da ANCI in onore delle vittime del coronavirus e di tutti gli operatori sanitari, per darci reciproco sostegno e per guardare al futuro con speranza. In allegato la lettera del Presidente ANCI nazionale Decaro.

 

Emergenza Coronavirus - Misure di solidarietà alimentare

Con ordinanza n. 658 del 29/03/2020 della Protezione Civile, è stata assegnata al Comune di Ornago la somma di euro 27.085,69 a titolo di misure urgenti di SOLIDARIETÀ ALIMENTARE.

La detta somma potrà essere utilizzata dal Comune ESCLUSIVAMENTE per acquisire "buoni spesa utilizzabili per acquisto di generi alimentari" o direttamente "generi alimentari o prodotti di prima necessità".

La corresponsione dei buoni spesa o dei prodotti avverrà in favore dei nuclei familiari più esposti agli effetti economici e di quelli in stato di bisogno per le necessità più urgenti ed essenziali; la priorità è stabilita per chi non risulta essere assegnatario di sostegno pubblico.

La suddetta somma di € 27.085,69  deve essere destinata in via esclusiva per soddisfare esigenze di solidarietà ALIMENTARE e non è prevista e non è possibile erogazione diretta di somme di denaro.

Si comunica inoltre che è inutile recarsi ai servizi sociali o presso gli uffici comunali non essendo ancora disponibili i buoni spesa.

Ornago, 30/03/2020

 

Aggiornamenti Coronavirus 29 Marzo 2020

Buonasera a tutti,
prima di procedere con tutte le comunicazioni che arrivano da parte di ATS, ci tenevo a fare delle considerazioni sulla nostra situazione.
Dal 23 febbraio si sono susseguiti, uno dietro l’altro, una serie di decreti, ordinanze contenenti disposizioni e comportamenti da mettere in atto.
Sono stati fatti moltissimi inviti a restare a casa. Molti hanno preso alla lettera tali richieste, capendo la gravità della situazione, altri invece hanno continuato la loro vita di sempre, disinteressandosi degli effetti che queste scelte avrebbero provocato, sulla loro salute in primis, ma anche su quella di tutti gli altri.
In questo ultimo periodo sembrava che tutti avessero capito, ma poi, al primo weekend con temperature più miti, riecco moltissime persone in giro su ciclabili, sentieri e aree verdi. Siamo dovuti intervenire nuovamente, ma tutto ciò ha comportato una perdita di tempo, che dovrebbe essere dedicata alle persone che in questo momento sono in difficoltà, dovrebbe essere dedicata ad un’emergenza che dobbiamo contrastare e bloccare in tutti i modi possibili.
Capisco l’enorme sacrificio che sta comportando tutto ciò, ma occorre RESTARE A CASA! Dobbiamo volerci bene e tutelare la nostra salute e quella di tutti gli altri.
Oggi ricevo la consueta comunicazione da parte di ATS con i dati aggiornati.
Delle 10 polmoniti in corso di accertamento, 5 sono risultate positive, portando i nostri casi ad un totale di 22 persone coinvolte.
Purtroppo, mi duole comunicare, che anche un minore è risultato positivo al COVID-19 e voglio rassicurarvi nel dirvi che sono stati attivati tutti i protocolli previsti per la quarantena e la sorveglianza attiva.
Questa nostra permanenza forzata in casa ci sta mettendo a dura prova ed è davvero difficile non poter uscire all’aria aperta. Soprattutto sta diventando traumatico per i nostri figli. Cerchiamo di passare più tempo con loro e di trovare più attività da fare tutti insieme. Mai come adesso è importante seguire le disposizioni date sia dal Consiglio dei Ministri, sia dalla Regione, sia dal proprio Comune. Spostiamoci di casa solo per motivi di lavoro, urgenti e di salute. Per la questione spesa ci tengo a precisare, che solo una persona si rechi presso i punti vendita e che cerchi di acquistare gli approvvigionamenti necessari per una settimana, evitando di uscire ogni giorno di casa.
Sempre a Vostra disposizione per ogni tipo di chiarimento, supporto oppure anche per fare quattro chiacchiere.
Non siete soli.
Un abbraccio
Il Sindaco
Daniel Siccardi
 

Aggiornamenti Coronavirus 28 Marzo 2020

Carissimi Concittadini,
Fino a poco fa sono rimasto in comune, luci spente e finestra aperta. Fuori c’è un silenzio, un silenzio quasi assordante, che vuole parlare, che vuole comunicare con il mondo intero, con ognuno di noi.
Arriva la comunicazione da parte di ATS e dopo aver fatto un bel respiro la apro. Come sempre mi aspetto un miglioramento, ma so già che non sarà così. Abbiamo nuove persone risultate positive al COVID-19 arrivando quindi ad un totale di 14 casi accertati. E non solo, oggi ho ricevuto anche diverse chiamate nelle quali mi informavano di nuovi ricoveri a seguito di polmonite.
Con ATS abbiamo attivato tutti i protocolli previsti per la quarantena e la sorveglianza attiva. Sono riuscito a mettermi in contatto telefonico con i nostri concittadini e riuscire a fare qualche chiacchierata insieme. Non li lascerò soli e farò di tutto per far sentire la mia vicinanza e quella di tutta la nostra Comunità.
Un pensiero speciale a tutte le persone che sono decedute nei giorni scorsi, affinché possano essere ricordate nelle nostre preghiere, nelle nostre menti, nei nostri cuori.
Un pensiero lo voglio dedicare anche da dove provengo e alle persone care che purtroppo non ci sono più e alle quali non ho potuto dare l’ultimo saluto... che queste parole possano accompagnarle nel loro ultimo viaggio, verso orizzonti sconosciuti:
“Coloro che amiamo e che abbiamo perduto, non sono più dove erano, ma sono ovunque noi siamo”
Stasera ho voluto lasciar cadere ogni formalità. Ho voluto scrivervi semplicemente come Daniel. Chiedo scusa se ogni tanto ritardo nelle risposte, ma il lavoro da fare è veramente tanto. Vi sono vicino e lo sarò sempre.
Vi mando un grandissimo abbraccio.
Il sindaco
Daniel Siccardi

 

Aggiornamenti Coronavirus 26 Marzo 2020 e nuovo modello di autocertificazione

Cari concittadini,
nella giornata di oggi sono stati confermati altri tre concittadini risultati positivi al Coronovirus e tutti e tre sono ricoverati presso strutture ospedaliere, raggiungendo un totale di 13 persone contagiate sul nostro territorio.
ATS ha già provveduto ad attivare i protocolli previsti per la quarantena e ad eseguire i relativi accertamenti, raggiungendo un totale di 14 persone.
Continuiamo a seguire le prescrizioni in essere e restate tutti a casa. Spostiamoci solo per comprovate esigenze lavorative, per urgenze, per motivi di salute e per fare la spesa, cercando di farne una che duri per tutta la settimana.
Il Sindaco 

Daniel Siccardi